Notice: Undefined offset: 95 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 95 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Tags: reviewrecensionephanteksEnthoo Mini XLPhanteks Power SplitterEnthoo Mini XL DSITX Upgrade KitExtension Cables

Phanteks Power Splitter 44

Negli scorsi mesi vi abbiamo presentato la recensione del Phanteks Enthoo Mini XL (QUI), un case dalle dimensioni leggermente superiori ad un MidTower con possibilità di installare una scheda madre Mini-ITX/Micro-ATX abbinandola però ed eventualmente ad un impianto a liquido Custom di un certo livello grazie alle diverse predisposizioni. Phanteks a catalogo ha introdotto a seguire anche il modello Mini XL DS, medesimo modello con già la predisposizione per ospitare due sistemi composti da un sistema Micro-ATX ed uno Mini-ITX. Ovviamente vi domanderete come sia possibile alimentare due sistemi in un singolo case eventualmente senza sfruttare due alimentatori. Risposta alquanto semplice e basta dire Phanteks Power Splitter. Come suggerisce il nome è uno splitter dalle doti interessanti, prodotto da Phanteks, proprio per ovviare a questo problema poc’anzi postoci. Con il Power Splitter di Phanteks avremo bisogno semplicemente del nostro fido alimentatore e del Kit di Extension Cables, disponibile in diversi colori, proposto sempre da Phanteks. Procediamo subito con la recensione in modo che possiate vedere e comprendere meglio il tutto.

phanteks logo large

Phanteks è un marchio con oltre 20 anni di esperienza internazionale per quanto riguarda le soluzioni di dissipazione termica. Da specialisti ci siamo evoluti in una compagnia che offre diverse soluzioni di prodotti. Con il nostro know-how e le nostre abilità tecniche, ed esperienza nel settore del marketing, siamo riusciti a massimizzare la resa termica e le capacità dei nostri prodotti. Siamo sempre riusciti in questo per via del nostro interesse nella ricerca di soluzioni all’avanguardia. Il team di progettazione Phanteks ha sede in Europa, in Olanda, e consiste in brillanti ricercatori, designers e sviluppatori che hanno sempre avuto successo nella ricerca delle necessità e dei bisogni dei videogiocatori. Questo implica una grande qualità nelle nostre soluzioni proprietarie. La nostra qualifica implica che nessun lavoro è impossibile dal compiersi e che ogni consumatore riceve un servizio professionale e personale, che è raro da trovarsi nell’attuale panorama commerciale.


Riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche complete di entrambi i prodotti in recensione (Power Splitter e Extension Cables):

specifiche power splitter

Le specifiche del Power Splitter ci mostrano come non sia un accessorio di poco conto in quanto ci permetterà di trasferire ed erogare ottimi Wattaggi a due sistemi in contemporanea escludendo il consumo di eventuali VGA. Infatti la tabella parla chiaro e potremo erogare un massimo di 452W più che sufficienti per alimentare due schede madri con relativi processori anche in medio OC. Da notare però come sia richiesto come fonte principale minimo un PSU certificato 80Plus Bronze da 600W o più. Nel complesso lo splitter sarà davvero utile grazie ai due comparti Output.

specifiche cavi

Passando ai cavi, Phanteks ha completato la commercializzazione del Power Splitter con un set di prolunghe disponibili in diversi colori. Disponibili in 6 colori tra cui Nero, Bianco, Rosso, Blu, Arancione, Verde o combo Nero/Rosso, Nero/Bianco. Vedrete a seguire come noi abbiamo richiesto il set Nero/Rosso.


Partendo dalle confezioni troveremo il Power Splitter in una confezione di cartone di media dimensioni la quale riporterà un’immagine illustrative del prodotto e diverse informazioni principali.

Phanteks-Power-Splitter-23  Phanteks-Power-Splitter-24

Le specifiche tecniche invece le troveremo nel lato inferiore della confezione. Medesime informazioni riportate anche nella precedente tabella.

Phanteks-Power-Splitter-25

Di seguito il Power Splitter con il set di Extensione Cables nella colorazione Nero/Rosso. I cavi sono ospitati a loro volta in singole buste di plastica con indicazione dei cavi.

Phanteks-Power-Splitter-26


Estratto dalla confezione troveremo il Power Splitter riposto in una sagoma di polietilene al pari dei case e avvolto in una bustina di plastica.

Phanteks-Power-Splitter-27

Invece il bundle sarà composto da:

  • Phanteks Power Splitter
  • 2x Ritagli in velcro con lato adesivo
  • Quick Guide

Phanteks-Power-Splitter-28

Rimosso dal suo imballaggio possiamo dare uno sguardo più da vicino al prodotto.  Il Power Splitter si presenta con uno chassis in plastica molto resistente di colore nero e dotato di diversi connettori con relativo tasto laterale per rimuovere le prolunghe. Le dimensioni sono di 165 x 32 x 100mm abbastanza compatte da poterlo installare in diverse zone del case.

Phanteks-Power-Splitter-29  Phanteks-Power-Splitter-30

Dando uno sguardo più da vicino osserviamo come il Power Splitter siamo molto curato e di costruzione solida. Nella zona centrale superiore troviamo i connettori 24 Pin + 2x 8 Pin EPS che dovremo collegare dal nostro alimentatore. Presente nel lato destro del connettore 24 Pin un LED che si illuminerà per confermarci il corretto funzionamento. Centralmente è presente ovviamente la serigrafia del brand e modello del prodotto.

Phanteks-Power-Splitter-31

I lati del Power Splitter sono identici e sono caratterizzati da:

  • 1x 24 Pin ATX
  • 1x 8 Pin EPS
  • 2x 4 Pin sempre di alimentazione supplementare

Immancabile anche il LED di stato. Leggiamo anche Output 1 e Output 2. Questo perché sono le uscite con cui avremo modo di alimentare le schede madri dei due sistemi di nostro interesse. Ricordiamo ancora una volta come la gestione di alimentazione delle eventuali GPU sarà a parte e compito esclusivo dell’alimentatore. Il Power Splitter fornirà corrente solo alle schede madri.

Phanteks-Power-Splitter-32  Phanteks-Power-Splitter-33

Nel retro osserviamo centralmente un riquadro dove potremo applicare il ritaglio adesivo con lato in velcro per avere una soluzione più pratica di montaggio. Nel caso in cui aveste dei dubbi di aderenze o durate potrete sempre optare per una soluzione con staffa del vostro case Phanteks. Nel caso in cui non dovreste averla è disponibile come accessorio a catalogo di Phanteks, un po' come tutto.

Phanteks-Power-Splitter-34

Nell'immagine che segue, possiamo dare meglio uno sguardo ai tasti/ganci che ci daranno modo di rimuovere con estrema facilità le prolunghe eventualmente inutilizzate o cambiare disposizione.

Phanteks-Power-Splitter-35

Passiamo ora al set di cavi/prolunghe ricevute con il Power Splitter. Il Kit Extension Cables è caratterizzato da 7 cavi in ordine:

  • 2x 24 Pin ATX
  • 2x 8 Pin EPS
  • 1x 4 Pin
  • 1x 6 Pin VGA
  • 1x 8 Pin (6+2) VGA

Phanteks-Power-Splitter-36  Phanteks-Power-Splitter-37

Kit leggermente personalizzato per permetterci l’installazione delle due nostre configurazioni.

Passiamo ora ad analizzare i cavi e qualità delle prolunghe stesse. Partiamo con il dire che la possibilità di avere diversi colori o combo (seppur limitate a due) permetteranno una buona personalizzazione. La lunghezza massima di ogni singola prolunga/cavi è di 500mm più che buona per coprire le diverse zone e HW del vostro case Phanteks e non. Per le prolunghe sono utilizzati cavi 18AWG con resistenza di 20M ohm @ 200VDC. Phanteks ha unito dunque una valida qualità dei/del singolo cavo a quella estetica.

Phanteks-Power-Splitter-42  Phanteks-Power-Splitter-43

Ogni cavo è interamente sleevato con una valida calza flessibile ma al tempo stesso rigida. Ciò permetterà di avere un’ottima qualità anche visiva con pieghe e curve accentuate.

Phanteks-Power-Splitter-38

Inoltre tutti i cavi sono Shrinkless a completezza della qualità generale del prodotto. Oramai possiamo dire che tutte le prolunghe o kit disponibili in commercio hanno abbandonato quell’odioso rivestimento in gomma.

Phanteks-Power-Splitter-39  Phanteks-Power-Splitter-40  Phanteks-Power-Splitter-41

Passando all’installazione delle prolunghe sul Power Splitter possiamo dire che è l’operazione più semplice al mondo e richiederà solo qualche istante oltre ad un eventuale cablaggio una volta installato il tutto nel case.

Phanteks-Power-Splitter-44  Phanteks-Power-Splitter-45  Phanteks-Power-Splitter-46

A proposito di case abbiamo ricevuto un altro prodotto da Phanteks. Stiamo parlando dell’ITX Upgrade Kit che, non solo è venduto a parte, ma permetterà di trasformare un eventuale Phanteks Mini XL in un Mini XL DS. Il Kit alla fine è semplicemente una staffa modificata per permettere l’installazione di due schede madri. Vediamo comunque meglio di cosa si tratta.

La confezione che riceveremo sarà in classico cartone con le classiche informazioni sui lati principali.

Phanteks-Power-Splitter-1  Phanteks-Power-Splitter-2

Aperta troveremo il tutto ben riposto e sistemato.

Phanteks-Power-Splitter-3

Troveremo all’interno:

  • Staffa Posteriore
  • Tray per Mainboard ITX
  • Frontale I/O
  • Set di Viti
  • Quick Guide

Phanteks-Power-Splitter-4

Kit completo che con pochi minuti ci permetterà di Upgradare il nostro Mini XL a Mini XL DS per avere in un singolo case due configurazioni.

Velocemente passiamo ad analizzare i componenti facenti parte del Kit.

Partiamo dalla staffa posteriore che introduce un foro superiore per l’I/O Shield della scheda madre ITX che monteremo con due Slot PCI-Express per installare ovviamente anche una VGA. Se nella staffa originale avevamo una griglia per poter installare una ventola da 140mm con la nuova viste le minime ma sostanziali modifiche potremo montare ‘’solo’’ una ventola da 120mm o relativo AIO.

Phanteks-Power-Splitter-5  Phanteks-Power-Splitter-6

Passiamo ora al Tray per la scheda madre in formato ITX. Semplice tray in metallo di colore nero con fori laterali e superiori e Standoffs per l’installazione. Dimensioni classiche per una main ITX ovvero di 17 x 17mm.

Phanteks-Power-Splitter-7  Phanteks-Power-Splitter-8  

Infine troviamo un pannello I/O da 5,25’’ in plastica che permetterà non solo di avere due porte USB 3.0 e le entrate da 3,5mm per microfono e cuffie ma anche un tasto di accensione e reset proprio per sfruttare in modo del tutto separato il secondo sistema. Soluzione davvero pratica e funzionale.

Phanteks-Power-Splitter-9  Phanteks-Power-Splitter-10  Phanteks-Power-Splitter-11  Phanteks-Power-Splitter-12

Non ci resta ora che passare alla fase di ‘’trapianto’’ per trasformare il nostro Mini XL in un nuovo e completo Mini XL DS. L’operazione di sostituzione del pannello posteriore richiederà pochi minuti cosi come l’installazione del Tray per la mainboard ITX. Una volta completata l’installazione siamo pronti ad installare le nostre due configurazioni.

Phanteks-Power-Splitter-13  Phanteks-Power-Splitter-14  Phanteks-Power-Splitter-15

Anche in questo caso l’installazione sarà abbastanza veloce come abbiamo visto la prima volta con il Phanteks Mini XL base. Vi suggeriamo di applicare prima il Power Splitter in corrispondenza dei bay da 5,25’’ (nel nostro caso e case) per avere una collocazione intermedia e facilmente organizzabile. Come potrete vedere i cavi sleeved non creeranno alcun problemi nel cablaggio. Nel nostro caso abbiamo eseguito un cablaggio sommario considerando i numerosi cavi provenienti anche dal Top dove nel Mini XL sono presenti i cavi per l’illuminazione.

Phanteks-Power-Splitter-17  Phanteks-Power-Splitter-19  Phanteks-Power-Splitter-20

Il risultato ovviamente potrà essere migliorato al massimo con fettucce in velcro o simili. Il Power Splitter nel complesso risulta interessante per poter utilizzare due configurazioni allo stesso tempo per migliorare operazioni Multitasking.

Phanteks-Power-Splitter-18  Phanteks-Power-Splitter-21

Vi ricordiamo anche come una volta in funzione il singolo o doppio sistema avremo conferma del corretto funzionamento tramite il/ i LED di colore Bianco posti sullo Splitter come visto precedentemente.

Vogliamo farvi notare anche come lo Splitter di Phanteks sia assemblato in modo ottimale anche sotto il punto di vista del PCB interno e non ci saranno variazioni di voltaggi. Da ricordare anche la tecnologia di cui è dotato Anti - Noise Inrush Protection Circuit che garantirà sempre voltaggi stabili oltre ad una protezione completa sotto il punto di vista di erogazione/trasferimento di corrente. Vi riportiamo la schermata di AIDA64 relativa ai Voltaggi. Tutti i valori che vedete sono nella norma e abbiamo utilizzato questo setup con due configurazioni e Power Splitter per giorni in sessioni di gioco e non, non riscontrando alcun problema.

AIDA64


Oro HD new

Phanteks da sempre è un punto di riferimento per moltissimi utenti quando si parla di case e di integrazioni a liquido. Facciamo dunque a meno di ricordare il successo della serie Enthoo Primo e delle altre. Con ciò vogliamo dire che grazie al Power Splitter di Phanteks, un altro interessantissimo e molto valido accessorio, potremo creare in un unico case (in forma ufficiale e supportata solo il Mini XL della stessa Phanteks) due configurazioni hardware da poter utilizzare in contemporanea per i più diversi utilizzi.

Il Power Splitter in se rappresenta un concetto alquanto basilare e semplice ma all’atto pratico può davvero cambiare il modo di lavorare o sfruttare due differenti sistemi in poco spazio.

Come detto in forma ufficiale per via di supporti, kit di upgrade etc è compatibile solo con il Phanteks Enthoo Mini XL ma può e potrà essere impiegato anche con l’utilizzo di Bench Table per creare una configurazione di raccolta dati e una di test senza dover utilizzare due alimentatori. Ecco il punto di svolta nell’utilizzo del Power Splitter di Phanteks.

Con un singolo alimentatore potremo pilotare due configurazioni anche di elevata potenza. Ciò anche e grazie ad una gestione separata dell’alimentazione per quanto riguarda le VGA in utilizzo che andranno alimentate direttamente dall’alimentatore.

Per poter completare il Power Splitter avremo però bisogno di cavi/prolunghe a cui sempre Phanteks ha pensato. Disponibili diverse prolunghe di diversi colori per personalizzare le vostre due configurazioni nel migliore dei modi.

Il prezzo del singolo Power Splitter di Phanteks è di circa 30€ a nostro avviso contenuto per quanto offerto anche a livello di protezione elettrica e stabilizzazione dei voltaggi. Mentre il singolo kit di Prolunghe Sleevate così come l’ITX Upgrade Kit è di circa 25€ ciascuno.

Per chi possiede dunque già un Phanteks Enthoo Mini XL potrebbe essere un valido Upgrade in grado di farvi sfruttare due sistemi in un solo case. In caso contrario vi converrà comprare direttamente il modello Enthoo Mini XL DS a cui aggiungere solo il Power Splitter e il kit di Prolunghe. A voi la scelta.

Pro

  • Versatile e Funzionale
  • Configurazioni 2in1
  • Tecnologia Anti - Noise Inrush Protection Circuit
  • Prezzo Power Splitter
  • Diversi Colori/Combo per le Prolunghe Sleevate

Contro

  • Sfruttabile in forma ufficiale solo con il modello Enthoo Mini XL

 

Si Ringrazia Phanteks per i sample fornitici.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum