Notice: Undefined offset: 95 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 95 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Tags: reviewrecensionePhanteks Eclipse P400midplateLED RGBPhanteks P400P400Eclipse P400S

Phanteks Eclipse P400 8

Nel catalogo Phanteks è stato aggiunto in questi mesi una nuova serie di case ovvero la Eclipse. Tale serie offre agli utenti un case dal design elegante con una buona dose di caratteristiche atte a creare un sistema ordinato e con una buona compatibilità per l’installazione di impianti a liquido custom. Infatti, come vedremo, potremo montare senza grosse difficoltà un radiatore da 360 mm nel frontale con relativa configurazione Push/Pull. L’Eclipse P400 di Phanteks è stato dotato anche di un sistema di illuminazione RGB a 10 colori (spiegheremo durante la recensione di cosa si tratta) e di una predisposizione alle proprie strisce RGB per completare il livello estetico di questo case. E’ disponibile, inoltre, in due versioni, P400 e P400S, quest’ultima per coloro che puntano più sulla silenziosità che su altre caratteristiche. Procediamo con l’analisi.

phanteks logo large

Phanteks è un marchio con oltre 20 anni di esperienza internazionale per quanto riguarda le soluzioni di dissipazione termica. Da specialisti ci siamo evoluti in una compagnia che offre diverse soluzioni di prodotti. Con il nostro know-how e le nostre abilità tecniche, ed esperienza nel settore del marketing, siamo riusciti a massimizzare la resa termica e le capacità dei nostri prodotti. Siamo sempre riusciti in questo per via del nostro interesse nella ricerca di soluzioni all’avanguardia. Il team di progettazione Phanteks ha sede in Europa, in Olanda, e consiste in brillanti ricercatori, designers e sviluppatori che hanno sempre avuto successo nella ricerca delle necessità e dei bisogni dei videogiocatori. Questo implica una grande qualità nelle nostre soluzioni proprietarie. La nostra qualifica implica che nessun lavoro è impossibile dal compiersi e che ogni consumatore riceve un servizio professionale e personale, che è raro da trovarsi nell’attuale panorama commerciale.

Riportiamo di seguito le caratteristiche principali del prodotto:

  • Pannello in Plexyglass
  • Supporto a Schede Madri E-ATX larghezza massima di 272 mm
  • Sistema illuminazione RGB a 10 Colori
  • Predisposizione strisce LED RGB
  • Tre Colorazioni disponibili (Nero, Bianco, Argento)
  • Due versioni disponibili P400 e P400S (insonorizzato e dotato di fan controller a tre velocità)

Maggiori informazioni sono presenti sul sito dedicato:

http://www.phanteks.com/Eclipse-p400.html


Riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche complete del prodotto:

specifiche

Classico case in formato Mid-Tower con possibilità di installare schede madri fino al formato ATX e E-ATX ma sono con larghezza massima di 272 mm. Compatibilità con radiatori fino a 360 mm nel frontale e classico 120 mm nel retro. La tolleranza per le schede video si attesta a 395 mm senza supporti Hard Disk (opzionali) che scende a 280 mm con questi ultimi. Possiamo installare dissipatori ad aria con altezza massima di 160 mm e alimentatori fino a 270 mm di lunghezza. Completano il modello standard una paratia finestrata in plexyglass e un sistema RGB con in più predisposizione a eventuali Strips LED RGB sempre di Phanteks.


Anche per il Phanteks Eclipse P400 è stata scelta una confezione classica in cartone sulla quale troveremo qualche immagine e le diverse specifiche tecniche del prodotto.

Phanteks-Eclipse-P400-1  Phanteks-Eclipse-P400-2  Phanteks-Eclipse-P400-3

Estratto dalla confezione lo troveremo ospitato al solito in due sagome di polistirolo e coperto/avvolto da una busta di plastica trasparente. Imballaggio classico.

Phanteks-Eclipse-P400-4

All’interno del case troveremo un’ulteriore confezione di piccole dimensioni contente il bundle.

Phanteks-Eclipse-P400-24

Questo comprende:

  • Diverse viti per poter installare scheda madre, SSD/Hard Disk, Ventole addizionali e Radiatori
  • Fascette Varie
  • Manuale

Phanteks-Eclipse-P400-25

Bundle essenziale e atto alla sola installazione dei componenti principali.


Passando dunque all’analisi esteriore del P400 di Phanteks possiamo sin da subito notare un design elegante e classico con forme pulite e nette per i ¾ del case. Infatti, il frontale del case si caratterizza per un design privo di fronzoli, ma con forme leggermente spigolose che contrastano alla perfezione e rendono ancora più valido il design quasi Stealth. Ci troviamo di fronte un case Mid-Tower ottimamente realizzato come tradizione Phanteks.

La serie Eclipse P400 si caratterizza inoltre per la presenza di due modelli. Il P400 (oggi in recensione), dotato di una paratia finestrata come elemento principale, e il P400S, dove S indica Silence, che vede quindi la presenza di pannelli fonoassorbenti per puntare tutto sulla riduzione del rumore. Anche il P400S prevede una variante dotata di paratia finestrata. La serie Eclipse P400 si caratterizza anche per la disponibilità di tre colorazioni, Nero, Bianco e Argento, per permettere di scegliere il modello più adatto alle proprie preferenze.

Phanteks-Eclipse-P400-5  Phanteks-Eclipse-P400-8  Phanteks-Eclipse-P400-9

Partendo dalla paratia frontale osserviamo l’assenza di bay o griglie (frontali e visibili) come in altri case di moderna concezione. Questa paratia è realizzata in plastica di buona qualità e caratterizzata da una superficie quasi rugosa, con effetto a buccia d’arancia. La verniciatura dell’intero case è comunque soggetta al fenomeno del fingerprinting (comune a moltissimi case in commercio). La parte bassa del frontale si caratterizza per la presenza della scritta Phanteks che verrà irradiata dalla retroilluminazione di una striscia a LED posta dietro tale pannello. Striscia di tipo RGB con cui potremo variare l’illuminazione fino a 10 colori. Insieme a questa zona, anche quella in corrispondenza del tasto di accensione verrà retroilluminata dello stesso colore scelto. Spostandoci nella parte alta troviamo un design ancora più particolare e caratterizzato da più feritoie.

Phanteks-Eclipse-P400-6  Phanteks-Eclipse-P400-7

Rimosso il pannello frontale possiamo osservare meglio la conformazione del pannello e la zona interna del frontale.

Phanteks-Eclipse-P400-12  Phanteks-Eclipse-P400-13

Dettaglio della striscia a LED RGB nella parte bassa del frontale.

Phanteks-Eclipse-P400-11

Dettaglio della superficie in plastica trasparente da cui verrà irradiata la luce generata dai LED della striscia.

Phanteks-Eclipse-P400-14

Essendo il Phanteks P400 predisposto alle nuove strisce a LED RGB di Phanteks, ne abbiamo ricevuta una per poter completare il sistema nella fase di montaggio. Mostreremo qualche immagine a seguire.

Phanteks-Eclipse-P400-15

Infine, un dettaglio della struttura interna del frontale. Troviamo un supporto per ventole fino a 3x 120 mm o 2x 140 mm. Per i radiatori sarà possibile anche una configurazione Push/Pull.

Phanteks-Eclipse-P400-10

Spostandoci nel pannello superiore troviamo una griglia dotata di un classico filtro antipolvere magnetico, dunque facilmente removibile e pulibile. La griglia superiore ci permetterà di installare ventole in configurazione 2x 120 mm o 2x 140 mm. Essendo lo spazio interno di circa 3 cm potremo installare solo le ventole o un radiatore in modalità passiva.

Phanteks-Eclipse-P400-16  Phanteks-Eclipse-P400-18  Phanteks-Eclipse-P400-19

La zona avanzata è dotata di un semplice tasto di accensione contornato da un LED, di un LED di stato, di un tasto per il cambio colore, di un classico tasto per il Reset e infine di 2 Porte USB 3.0 e ingressi da 3,5 mm per microfono e cuffie. Precisiamo che i tasti per il cambio colore relativo alla striscia LED RGB integrata e Reset si trovano nella parte interna della struttura in plastica.

Phanteks-Eclipse-P400-17

Passiamo ora al retro. Design e layout sono standard. Troviamo quindi il foro I/O Shield e una griglia con una ventola da 120 mm preinstallata (i fori non standard permettono di spostare di pochi mm in su o in giù il posizionamento della stessa) nella parte alta, per poi proseguire con 8 slot PCI-E e infine il foro per installare l’alimentatore.

Phanteks-Eclipse-P400-20

La parte inferiore del case è dotata di quattro semplici piedini in plastica, con inserti in gomma, facenti parte della struttura del case. Immancabile oramai anche un classico filtro antipolvere come sempre sfilabile dalla propria sede.

Phanteks-Eclipse-P400-21

Infine, i lati, come avrete già notato, sono caratterizzati da una paratia classica e da una con paratia in plexyglass. Le viti sono Tool-Less per una veloce e semplice rimozione.

Phanteks-Eclipse-P400-22  Phanteks-Eclipse-P400-23


Una volta rimosse le paratie laterali possiamo accedere all’interno del case. Lo spazio offerto dal P400 è in parte molto simile a quanto visto già con l’Enthoo Pro M. Precisamente ci riferiamo al fatto che Phanteks ha deciso di rimuovere del tutto i cage principali delle periferiche 5,25” e degli Hard Disk offrendo un design modulare e personalizzabile. Nelle ultime serie e case Phanteks troveremo solo dei piccoli plate con la scritta Phanteks che insieme a supporti/slitte in plastica acquistabili a parte ci permetteranno di montare Hard Disk in formato 3,5’’ nella loro classica posizione. In caso contrario avremo più spazio per i componenti HW principali. Ovviamente è scomparsa la possibilità di inserire unità ottiche da 5,25”.

Phanteks-Eclipse-P400-26  Phanteks-Eclipse-P400-33

Possiamo vedere meglio questo design e layout avvicinandoci anche al Tray della scheda madre, contornato sempre da fori con passacavi in gomma. Tray caratterizzato come sempre da un ampio foro per la successiva installazione di dissipatori ad aria o AIO.

Phanteks-Eclipse-P400-28

Inferiormente al Tray, trova posto anche il classico e immancabile Midplate forato (per ottimizzare anche il ricircolo di aria) che coprirà l’alimentatore e cavi da esso provenienti, a tutto vantaggio del design e dell’ordine. Per il P400 non troviamo nessun riferimento al brand o il classico supporto per un SSD laterale come in altri modelli. Notiamo invece come il Midplate nel lato destro sia caratterizzato dalla presenza di un piccolo plate chiuso da poche viti. Rimuovendo le viti e il plate avremo a disposizione circa 13 cm per installare, come dicevamo, un radiatore in configurazione Push/Pull ma solo rimuovendo a sua volta anche il cage Hard Disk posto nella parte inferiore posteriore.

Phanteks-Eclipse-P400-27

Di base il P400 nel lato interno destro ospita un’ulteriore ventola da 120 mm.

Phanteks-Eclipse-P400-29  Phanteks-Eclipse-P400-30

La prima ventola da 120 mm preinstallata la troviamo nel retro.

Phanteks-Eclipse-P400-31  Phanteks-Eclipse-P400-32

La tipologia delle ventole da 120 mm è classica.

Ci spostiamo nel lato interno opposto del case dove osserviamo sempre il classico layout e la solita disposizione per quanto riguarda i due tray per SSD.

Phanteks-Eclipse-P400-35

Nella zona inferiore notiamo il foro longitudinale per l’alimentatore, mentre nella zona superiore ritroviamo il foro visto in precedenza. A lato, immancabili anche le fettucce in velcro per ordinare nel miglior dei modi i cavi provenienti dal frontale e quelli eventuali dell’alimentatore. Possiamo scorgere anche il connettore SATA che fornirà corrente alla striscia LED e al sistema di illuminazione del P400.

Phanteks-Eclipse-P400-36

La zona inferiore sinistra è caratterizzata dal cage con due slitte per Hard Disk da 3,5’’ o SSD. Ricordiamo ancora una volta come tale cage dovrà essere rimosso nel caso in cui vorrete installare un radiatore da 360 mm nel frontale. Ciò limiterà di molto il comparto Storage (a solo due SSD grazie alle slitte nel retro del Tray).

Phanteks-Eclipse-P400-34  Phanteks-Eclipse-P400-37

Integrazione di sistemi a liquido

Passiamo ora ad analizzare un’eventuale compatibilità/supporto del Phanteks Eclipse P400 per l’’integrazione a liquido. Vediamo inoltre meglio quali sono le possibilità e le tolleranze per i vari componenti.

Supporto Schede Video

  • Lunghezza fino a 280 mm – 395 mm senza Cage/Slitte Opzionali Hard Disk/SSD

Supporto Dissipatori Aria

  • Altezza fino a 160 mm

Impianto a Liquido

  • Top: 2x 120 mm o 2x 140 mm, per sole ventole o radiatore slim passivo
  • Fronte: 3x 120 mm o 2x 140mm Ventole / AIO in Push-Pull / Radiatore fino a 80 mm in Push o Pull
  • Retro: 1x 120 mm Ventole / AIO - Push-Pull / Radiatore
  • Fondo: Nessuna predisposizione

In questo paragrafo analizzeremo velocemente il montaggio di un sistema Intel ed il conseguente cablaggio.

Assemblaggio, foto

L’installazione nel P400 è stata ottima. Abbiamo montato la nostra configurazione in pochissimi minuti. Lo spazio a nostra disposizione è ottimale così come i fori da cui far passare ogni cavo per organizzare al meglio il tutto. Buono il supporto ad un eventuale impianto a Liquido. Il P400 non rimane comunque un case da integrazioni a liquido spinte. Ricordiamo la necessità di munirsi di unità ottica esterna USB in caso di necessità.

Phanteks-Eclipse-P400-39  Phanteks-Eclipse-P400-40  Phanteks-Eclipse-P400-41

A seguire alcuni colori disponibili per la striscia a LED.

Phanteks-Eclipse-P400-LED-1  Phanteks-Eclipse-P400-LED-2  Phanteks-Eclipse-P400-LED-3  Phanteks-Eclipse-P400-LED-4  Phanteks-Eclipse-P400-LED-5  Phanteks-Eclipse-P400-LED-6  Phanteks-Eclipse-P400-LED-7

A seguire le immagini della build completata con la striscia a LED RGB fornitaci da Phanteks.

Phanteks-Eclipse-P400-LED-8  Phanteks-Eclipse-P400-LED-9  Phanteks-Eclipse-P400-LED-10  Phanteks-Eclipse-P400-LED-11  Phanteks-Eclipse-P400-LED-12

Rumorosità

Di base le due ventole da 120 mm preinstallate nel P400 seppur OEM generano pochissima rumorosità con un buon ricircolo di aria avendo una rotazione massima di 1100 RPM. Consigliamo sempre e comunque di cambiarle per utilizzare ventole migliori o che si abbinino alla vostra configurazione o vostri utilizzi.


Oro HD new

Prestazioni 4,5 stelle Lo spazio interno in unione alle due ventole da 120 mm preinstallate garantisce un buon ricircolo di aria
Prezzo 4,5 stelle Per il modello Eclipse P400 siamo a circa 80€. Prezzo in linea con Design, Caratteristiche, Spazio e Supporto complessivo.
Design Esterno 4,5 stelle Design classico e elegante con qualche accento di Stealth. Striscia LED RGB integrata e ulteriore predisposizione ad altre
Design Interno 4,5 stelle Spazio ottimale per ogni tipologia di configurazione. Valido anche il supporto ad un eventuale impianto a Liquido Custom ma non troppo spinto.
Bundle 4 stelle Classico ed essenziale.
Ventole 4 stelle Due ventole da 120 preinstallate con un buon rapporto rumorosità/prestazioni.
Montaggio 5 stelle Veloce e ottimizzato. Nulla da dire. 
Complessivo 4,5 stelle  

           

Phanteks ancora una volta presenta un prodotto volto alle esigenze concrete degli utenti finali. Se serie quali Enthoo o Evolv si avvicinano più ad un animo Mainstream e/o Enthusiast, con la serie Eclipse P400 Phanteks punta a quegli utenti che vogliono un prodotto classico e elegante ma con un tocco di personalizzazione grazie alla possibilità di variare il colore della striscia RGB frontale e di aggiungerne altre grazie alla predisposizione.

Il design del P400 offre tutto ciò che un utente classico può cercare. Lo spazio interno non delude le aspettative e potremo installare e organizzare al meglio ogni tipologia di configurazione. Anche il supporto a eventuali radiatori e dunque impianti a Liquido Custom è buono. Il supporto di un radiatore da 280 mm o 360 mm nel frontale permetteranno di approcciare un utente medio a questo mondo.

Unico difetto relativo al supporto di un radiatore da 360 mm risiede nella rimozione, purtroppo, del cage interno per Hard Disk, limitando così il numero di tray atti allo Storage ai soli due per SSD. Ovviamente chi deciderà di proseguire su questa strada saprà a cosa andrà incontro.

Nel complesso il Phanteks Eclipse P400 o P400S, per gli utenti più attenti alla rumorosità, risulta dunque il case ideale per chi non vuole strafare a livello estetico ma mantenere allo stesso tempo spazio e compatibilità.

Prezzo di 80€ per il modello Eclipse P400 che risulteranno adeguati al genere e tipologia di prodotto in cui tale case viene collocato. Il Phanteks Eclipse P400/P400S è disponibile nei colori Nero, Bianco o Argento.

Pro

  • Design
  • Prezzo
  • Colorazioni Disponibili
  • Modelli disponibili (P400 e P400S)
  • Striscia LED RGB integrata e Supporto ad altre
  • Supporto a Radiatori da 280 o 360 mm Push/Pull nel frontale

Contro

  • Supporto Top limitato a sole Ventole
  • Supporto nel Retro a sole ventole di dimensione di 120 mm
  • Comparto Storage limitato con installazione di un radiatore da 360 mm

Si Ringrazia Phanteks per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum