Notice: Undefined offset: 95 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 95 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Tags: reviewrecensionealluminioBitfenixvetro temperatoTempered GlassBitFenix SSD ChromaBitFenix Shinobi

BitFenix Shogun 4

Seppure BitFenix è un brand taiwanese abbiamo visto già negli scorsi anni come si sia ispirata per alcuni dei suoi prodotti, in particolar modo i case (BitFenix Shinobi e BitFenix Ronin), alla cultura e antichità Giapponese. Su questa corrente culturale BitFenix torna sul campo di ‘’battaglia’’ con il nuovo e mastodontico case Shogun. Se il Ronin rappresenta un samurai senza più onore e senza alcun padrone; lo Shinobi invece la spia o il mercenario; lo Shogun rappresenta l’elite, il comandante supremo, il grado massimo a cui un samurai possa ambire. Digressione che può e potrà farci comprendere bene come il Ronin e/o lo Shinobi erano e sono tutt’ora case Mid-Tower dal design classico mentre l’attuale Shogun è un case in formato Super Mid-Tower che si avvicina quasi ad un Full-Tower. Il BitFenix Shinobi ha la possibilità di ospitare schede madri fino al formato E-ATX ma si caratterizza anche per un design possente e curato. Vedremo meglio tutto nel corso della recensione.

Bitfenix logo

L'azienda taiwanese è formata dal connubio di esperti nel settore tecnologico e in quello dei pro-gamers. L'obiettivo è quello di esaudire il più possibile i desideri degli utenti, in modo tale da creare un rapporto molto diretto con la comunità globale, ascoltandone le esigenze più comuni e creando prodotti con un design eccezionale, che escano dai normali canoni di progettazione. Seguendo questo principio sono stati realizzati diversi prodotti interessanti, tra cui il gigantesco cabinet Colossus, il Survivor e la nuovissima versione Prodigy, che ha riscosso un grandissimo successo soprattutto da parte dei modders, per via delle grandi potenzialità e della grande bellezza di questo modello. A seguire, BitFenix ha presentato il Colossus nei formati Mini-ITX e Micro-ATX. Oggi andremo ad analizzare il nuovo BitFenix Pandora, cabinet dal look slim ed elegante.

Riportiamo di seguito le caratteristiche principali del prodotto:

  • Doppio Pannello in Vetro Temperato
  • BitFenix Chroma Control e SSD Chroma
  • Supporto Schede Madri E-ATX
  • Pannelli Superiore e Inferiore in Alluminio
  • Sistema GPU Safe
  • Supporto Top Radiatore da 360 mm

Maggiori informazioni sono presenti sul sito dedicato:

https://www.bitfenix.com/global/en/products/chassis/shogun/


Riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche complete del prodotto:

specifiche


Il BitFenix Shogun ci verrà consegnato in una classica confezione di cartone riciclato sulla quale è riportata frontalmente il volto di uno Shogun mentre posteriormente le principali caratteristiche e dettagli. Ulteriori informazioni sono presenti ai lati. La confezione è, vista la tipologia di case, di generose dimensioni e peso.

BitFenix-Shogun-1  BitFenix-Shogun-2

Estratto dai relativi e validi supporti in polistirolo e alcuni in polietilene per le zone ove presenti i pannelli in alluminio possiamo passare subito, come sempre, al bundle.

Bundle che comprenderà:

  • Viti per PSU
  • Viti SSD Supporto SSD Chroma
  • Viti Scheda Madre
  • Viti SSD e Hard Disk
  • 3x Standoffs aggiuntivi
  • Fascette
  • Manuale

BitFenix-Shogun-35  BitFenix-Shogun-36

Bundle classico ma in più avremo alloggiato in uno spazio della sagoma di polistirolo superiore il supporto per poter installare nel case schede madri in formato E-ATX. Supporto in SECC con tre fori passacavi e relativi inserti in gomma.

BitFenix-Shogun-38


Passiamo dunque e subito a dare uno sguardo al BitFenix Shogun. Dicevamo essere, come da conferma delle specifiche tecniche BitFenix, un Super Mid-Tower ma ad un primo impatto visivo potrebbe risultare facilmente anche un Full-Tower. Il design è classico e elegante grazie ad una classica colorazione Nera. Le dimensioni di 565 x 525 x 250 mm ed un peso di circa 15 Kg lo possono proiettare facilmente nella nostra mente al pari dell’armatura dello Shogun stesso. Con questo vogliamo dire che BitFenix per lo Shogun, il case, ha impiegato ottimi materiali come è possibile anche vedere e toccare (se mai lo doveste acquistare). Prima di scendere nel dettaglio vi basti sapere che avremo non solo due pannelli laterali in Vetro Temperato con uno spessore di 4 mm ma ulteriori due pannelli in pure alluminio per il Top e la zona inferiore del case stesso.

BitFenix-Shogun-3  BitFenix-Shogun-4  BitFenix-Shogun-5

Il frontale del BitFenix Shogun presenta una superficie uniforme fatta eccezione per le  ‘’linee’’ orizzontali che darebbero l’idea di uno sportellino per un’unità da 5,25 ‘’. Ma così non è. Il pannello frontale in plastica presenta un fake bay come spesso già visto. A nostro avviso rimane una scelta solo di design ma che potrebbe forviare un eventuale acquirente un po' sbadato. Ma per questo ci siamo noi a darvi maggiori informazioni.

BitFenix-Shogun-7

Nella zona inferiore frontale troviamo il classico adesivo logo della BitFenix in classica colorazione argento a contrastare la totalità di colore Nero.

BitFenix-Shogun-6

Il pannello frontale inoltre potrà essere facilmente rimosso, tirandolo a voi, per accedere al vano interno dove troveremo due classiche ventole BitFenix. Da precisare subito che tali ventole, purtroppo, potranno essere rimosse solo accedendo all’interno del case e rimuovendo diversi Cage e supporti. Scelta alquanto in controtendenza visto che sarebbero bastate delle viti da radiatore e relativi fori per la struttura principale.

BitFenix-Shogun-9  BitFenix-Shogun-10  BitFenix-Shogun-8

Il Top del case nella zona più avanzata presenta le classiche porte I/O. Precisamente troveremo:

  • Ingressi Microfono e Cuffie
  • 2x Porte USB 2.0
  • Tasto Accensione
  • 2x Porte USB 3.0
  • Tasto Reset
  • Tasto Illuminazione SSD Chroma

BitFenix-Shogun-12

Per il resto la superficie e struttura superiore del BitFenix Shinobi è caratterizzata dal primo dei due pannelli in alluminio che conferiranno maggiore qualità e solidità al case.

BitFenix-Shogun-11

Ci spostiamo nel retro del case. Subito osserviamo una struttura in plastica di ‘’contorno’’ aggiuntiva che eventualmente potrà essere rimossa. Ancora una volta l’idea dell’armatura è valida. Il design complessivo rimane invece invariato. Avremo, partendo dall’alto, il foro I/O Shield con a lato la griglia per una ventola da 120 mm (preinstallata) o 140 mm. A seguire 7 slot PCI-E e infine il foro per l’alimentatore.

BitFenix-Shogun-13

Portandoci ora nel fondo del case troviamo il secondo pannello in alluminio sul quale sono stati applicati piedini in gomma adesivi di medie dimensioni. Non troviamo, in modo visibile alcuna ulteriore griglia, in quanto i due pannelli sono stati sagomati a forma di U per fare da base e come detto prima irrigidire la struttura.

BitFenix-Shogun-15

E’ presente comunque un filtro antipolvere removibile sempre in corrispondenza della ventola dell’alimentatore.

BitFenix-Shogun-16

Prima di passare all’interno del case osserviamo uno dei due pannelli in Vetro Temperato. Pannelli con un taglio trasversale per dare maggior design e particolarità al case. Tenuti in sede da quattro viti zigrinate Tool-Less con relativi inserti in gomma per prevenire di scheggiare il vetro in fase di avvitamento.

BitFenix-Shogun-14


Rimosse le quattro viti per lato e rimossi con estrema attenzione i pannelli di Vetro possiamo dare uno sguardo allo spazio interno che il BitFenix Shogun ci mette a disposizione. Rimosso il pannello che da accesso al Tray della scheda madre possiamo notare subito la quantità di spazio che avremo a disposizione.

BitFenix-Shogun-17

Nella parte inferiore è difficile non notare il supporto orizzontale in metallo con il sistema di illuminazione BitFenix SSD Chroma e i due alloggiamenti per SSD. Sistema che abbiamo visto già con il BitFenix Aurora (QUI la recensione).

BitFenix-Shogun-18  BitFenix-Shogun-25

Dettaglio supporto rimosso

BitFenix-Shogun-37

Tale supporto non solo avrà funzione estetica ma ci permetterà di contenere due SSD oltre a nascondere efficacemente i cavi provenienti dall’alimentatore. Grazie al design a ‘’taglio’’ dello Shinobi avremo, ancora una volta, una sorta di armatura, cover.

Spostandoci nel lato di destra possiamo osservare il classico Tray della scheda madre contornato da diversi fori per il passaggio dei cavi.

BitFenix-Shogun-22

A lato invece troviamo il sistema o per meglio dire i supporti GPU Safe. Il fenomeno del GPU Bending è sempre in agguato viste le ormai diffusissime scheda video Custom con massivi dissipatori che spesso rendono il peso stesso un vero incubo. Ecco che con dei semplici supporti angolari in plastica e inserti antivibrazione potremo sostenere il peso della o delle nostre scheda video (avremo ben tre supporti GPU Safe).

BitFenix-Shogun-23

Dettaglio supporto GPU Safe

BitFenix-Shogun-43

A seguire verso l’alto troviamo ben due Cage che ci permetteranno di installare per ciascuno due SSD o Hard Disk classici viste le slitte compatibili con entrambe le disposizioni dei fori.

BitFenix-Shogun-24

Dettaglio Cage

BitFenix-Shogun-39  BitFenix-Shogun-40

Noterete anche come tutti i supporti o Cage che essi siano sono tenuti in sede da una serie di viti Tool-Less. Questo ci permetterà di rimuovere il superfluo per la nostra configurazione e ottimizzare gli spazi e alloggiamenti. Osservare anche come a lato Tray avremo una serie di fori, come visto per i Cooler Master MasterCase 5 e Pro.

BitFenix-Shogun-26

Prima di passare al lato superiore interno vi mostriamo come rimuovendo momentaneamente il supporto SSD Chroma potremo accedere ad un ulteriore Cage per SSD e Hard Disk più un Tray per singolo SSD. Tray che potrà essere rimosso dall’attuale posizione e inserito sul Cage a lato previa rimozione di uno o due supporti GPU Safe. Giusto per dirvi che potrete sfruttare diverse combinazioni di modularità.

BitFenix-Shogun-41  BitFenix-Shogun-42

Bene. Torniamo al lato superiore. Il BitFenix Shogun ci permetterà di installare diverse combinazioni. Potremo installare un radiatore fino a 360 mm con relative ventole in Push o Pull o semplicemente le ventole. Ventole con predisposizione per due da 140 mm. Per fare ciò ci basterà rimuovere i due pannelli laterali in Vetro (non sarà possibile senza) e tirare in parallelo il Top per sfilare i supporti in plastica e sganciare i ganci stessi.

Così facendo potremo accedere al vano dove potremo installare ciò che vorremmo secondo quanto detto poc’anzi.

BitFenix-Shogun-33  BitFenix-Shogun-34

Ora non ci resta che dare uno sguardo al lato posteriore. Osserviamo il generoso e classico foro nel Tray con cui potremo installare i backplate dei dissipatori anche a seguire oltre a due slitte per SSD. Giusto per non farsi mancare alcuna possibilità di organizzazione e cablaggio ottimale.

BitFenix-Shogun-28

Dettaglio slitte SSD

BitFenix-Shogun-30

Dettaglio fettucce in velcro

BitFenix-Shogun-32

Nella parte superiore troviamo il PCB a cui dovrà essere collegato un cavo Molex per fornire la corretta alimentazione al sistema di illuminazione SSD Chroma.

BitFenix-Shogun-29

Possiamo altresì osservare il Cage che prima era eventualmente nascosto dal supporto degli SSD.

BitFenix-Shogun-31

Integrazione di sistemi a liquido

Passiamo ora ad analizzare un’eventuale compatibilità/supporto del BitFenix Shogun per l’integrazione a liquido. Vediamo inoltre meglio quali sono le possibilità e le tolleranze per i vari componenti.

Supporto Schede Video

  • Lunghezza fino a 410 mm

Supporto Dissipatori Aria

  • Altezza fino a 175 mm

Impianto a Liquido

  • Top: 3x 120 mm o 2x 140 mm Ventole / AIO –  Push o Pull / Radiatore Max 40 mm
  • Fronte: 2x 120 mm Ventole / AIO –  Push o Pull / Radiatore Max 60 mm / Push/Pull Radiatore Max 40 mm previa rimozione Cage e GPU Safe
  • Retro: 1x 120 mm o 1x 140 mm Ventole / AIO / Radiatore 45 mm
  • Fondo: Nessuna Predisposizione

In questo paragrafo analizzeremo velocemente il montaggio di un sistema Intel ed il conseguente cablaggio.

Assemblaggio, foto

Siamo passati all’installazione della nostra configurazione nel BitFenix Shogun. Lo spazio come visto non mancherà di certo ma l’abbondante dotazione di Cage (Modulari) e Tray SSD porterà via un più di tempo per rimuovere e poi riposizionare ove necessario.

La dotazione di supporti GPU Safe, ben tre, permetterà come già detto di creare configurazioni Multi-GPU anche Custom senza preoccuparsi più di tanto del fenomeno del GPU Bending.

In caso volessimo installare un impianto a liquido potremo farlo senza problemi visto il supporto dello Shinobi a Radiatori fino a 360 mm nel Top e 240 mm nel frontale. La migliore disposizione starà a voi sceglierla a seconda dei componenti HW e Liquid. Ancora una volta lo spazio non manca.

Lo spazio posteriore tra il Tray della Mainboard e la paratia sarà di circa 2,5 cm. Non abbiamo avuto alcun problema di gestione dei cavi anche grazie alle fettucce in velcro. Inoltre la paratia di destra come per il BitFenix Auora sarà dotata di un film scuro che oscurerà i cavi posteriori.

BitFenix-Shogun-44  BitFenix-Shogun-45  BitFenix-Shogun-46

Vi riportiamo infine alcune immagini del sistema di illuminazione, già visto, BitFenix SSD Chroma.

BitFenix-Shogun-LED-1  BitFenix-Shogun-LED-2  BitFenix-Shogun-LED-3  BitFenix-Shogun-LED-4  BitFenix-Shogun-LED-5  BitFenix-Shogun-LED-6

Rumorosità

Nel BitFenix Shogun troveremo tre classiche ventole BitFenix da 120 mm con una buona ventilazione e bassa rumorosità. Sicuramente in un case del genere ‘’scompariranno’’ presto.


Oro HD new  design

Prestazioni 4,5 stelle Super Mid-Tower con tanto spazio e Modularità. Buona la dotazione delle tre ventole preinstallate ma che sicuramente saranno sostituite.
Prezzo 4,5 stelle Circa 160€. Prezzo nella norma.
Design Esterno 5 stelle Doppia Paratia in Vetro Temperato e Doppia in Alluminio.
Design Interno 4,5 stelle Spazio valido anche per poter installare una configurazione di fascia alta. 
Bundle 4 stelle Nella norma. Apprezzato il supporto per installare schede madri E-ATX.
Ventole 4 stelle Tre ventole classiche da 120 mm preinstallate. Buone.
Montaggio 4,5 stelle Nessun problema ma ci si perderà un po' di tempo in più.
Complessivo 4,5 stelle  

       

Il generale BitFenix Shogun è arrivato e pronto a dare battaglia. BitFenix, dopo la presentazione al CES 2016, commercializza finalmente questo ‘’mastodontico’’ e interessante case in formato Super Mid-Tower con possibilità di installare anche schede madri in formato E-ATX. Con un notevole design ed armatura costituita da due pannelli in Vetro Temperato e due paratie (Superiore e Inferiore) in alluminio lo Shogun si presenta per essere il vostro prossimo case.

Il BitFenix Shogun non offrirà solo spazio e modularità ma anche il, già ormai conosciuto, sistema di illuminazione BitFenix SSD Chroma con cui potremo dare nuovo look al vostro/i SSD vista la posizione ottimizzata.

Lo Shogun introduce anche ben tre supporti GPU Safe con cui potremo creare un sistema Multi-GPU ed il fenomeno del GPU Bending sarà solo un brutto ricordo.

Se siete amanti di impianti a Liquido Custom potrete preventivarne uno grazie al supporto superiore per un radiatore fino a 360 mm più uno frontale da 240 mm.

Il prezzo per il BitFenix Shogun (Colore Nero) è di circa 160 €, prezzo nella norma per qualità dei materiali utilizzati e caratteristiche complessive.

Pro

  • Design
  • Qualità e Materiali
  • Doppia Paratia Vetro Temperato e Alluminio
  • Supporto radiatore frontale fino a 240 mm e top 360 mm
  • Tray per due SSD e sistema BitFenix SSD Chroma

Contro

  • Nulla da Segnalare

Si Ringrazia BitFenix per il sample fornitoci.

Tommaso Mele

 

Commenta sul forum