Notice: Undefined offset: 44 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 44 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Indice articoli

Rimosso dalla sua confezione non possiamo non notare subito questo monolite nero di 295 x 390 x 795 mm con un peso a vuoto di ben 9.5 Kg. Ciò ci fa capire come sempre che Phanteks non lesina mai sui materiali e/o assemblaggio. Abbiamo già detto che il Phanteks Enthoo Evolv Shift insieme al fratello maggior Evolv Shift X sono due case ad estensione verticale e con supporto a schede madri in formato Mini-ITX. Ciò rende i due case del brand olandese, ideali per realizzare il vostro HTPC o PC da Gaming per la sala senza venire meno al design. Design che come vediamo è davvero unico, super classico ma allo stesso tempo moderno. Phanteks unisce per l’esterno due pannelli in alluminio satinato (frontale e posteriore) e due in vetro temperato per i pannelli laterali. Inoltre le sorprese non finiscono qui. Infatti Phanteks in ottica di quanto già detto, ha pensato bene di rendere entrambi i modelli posizionabili otre alla più conosciuta posizione verticale anche in quella orizzontale. Dunque potremo posizionarlo o a lato della nostra bellissima TV o monitor, magari Curved da 30 e passa pollici, o steso come fosse un vero è proprio sintoamplificatore, lettore DVD e così via. La colorazione innegabilmente è Full Black La verniciatura inoltre a seconda della luce ricevuta potrà variare tendendo anche al grigio.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 2  Phanteks Enthoo Evolv Shift 3  Phanteks Enthoo Evolv Shift 4

Frontalmente come velocemente detto troveremo un pannello, removibile, in alluminio satinato privo di qualsiasi bay o griglia. Tutto ciò è per avere un aspetto pulito ed essenziale senza sacrificare troppo l’aereazione vista la presenza di griglie lungo i bordi del pannello stesso. Nella parte inferiore troviamo semplicemente il logo Phanteks inciso sul pannello (classico di molti altri modelli).

Phanteks Enthoo Evolv Shift 5

Dettaglio superficie pannello e griglie laterali.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 6

Dettaglio doppia porta USB 3.0

Phanteks Enthoo Evolv Shift 16

Ci spostiamo nella parte superiore. Qui troviamo uno sportellino con relativa griglia e filtro antipolvere che con un semplice Click potrà essere aperto, sollevandolo, per accedere alla zona delle connessioni della scheda madre e della scheda video oltre a darci possibilità di organizzare i cavi.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 7  Phanteks Enthoo Evolv Shift 9

Dettaglio gancetto

Phanteks Enthoo Evolv Shift 10

Dettaglio pulsante di accensione e tasto di gestione illuminazione LED centrale di stato.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 8

Possiamo inoltre osservare il sistema di ritenzione e tenuta dei pannelli laterali che si basano su due viti superiori Tool-Less per lato.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 11

Dal top passiamo al secondo pannello (posteriore).

Phanteks Enthoo Evolv Shift 13

Nella parte superiore osserviamo il foro da cui potremo far uscire i cavi che connetteremo sulla scheda madre e sulla scheda video Sistema già visto in passato con prodotti SilverStone.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 14

Nel lato inferiore abbiamo il connettore per collegare il cavo di alimentazione a muro.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 15

Arriviamo alla zona inferiore caratterizzata da due piedini, posti esternamente, in plastica con relativi inserti gommati per garantire piena stabilità. Presente anche qui una griglia con relativo filtro, questa volta in corrispondenza della ventola di un ipotetico AIO, removibili. Tae pannello inoltre è facilmente removibile per accedere alla zona interna dove posizionare il PSU in formato SFX.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 17

Passiamo infine ai pannelli laterali in vetro temperato. Pannelli che come vediamo presentano delle false viti di ritenzione.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 18

Dettaglio superiore e inferiore sistema di ritenzione dei pannelli.

Phanteks Enthoo Evolv Shift 19  Phanteks Enthoo Evolv Shift 20