Tags: overclockreviewrecensioneramdesignavexiravexir blitz 1.1blitz 1.1

Avexir Blitz 1.1 38Quest’oggi la redazione di Xtremehardware.com in anteprima italiana ed in collaborazione con Avexir vi presenta le Avexir Blitz 1.1. Le Blitz 1.1 sono state a lungo studiate per garantire un prodotto che coniugasse doti di overclock ad un design unico e ricercato. Le Blitz 1.1 sono uniche nel loro genere e sono disponibili in vari tagli e modelli con un design personalizzato per le più diffuse e conosciute schede madri in commercio. In questa recensione andremo ad analizzare sette banchi di ram i quali rappresentano ognuno una personalizzazione per una data scheda madre. Le Blitz 1.1 sono disponibili per la serie MPower di MSI, OC Formula di ASRock, Ultra Durable di Gigabyte o ancora L337 di ECS. Avexir ha creato anche un modello per le serie ROG di ASUS ma a differenza di altri modelli non hanno riferimenti, se non estetici, a questa serie.

 

 

 

 

 

avexir-logo

 

Avexir è un’azienda fondata nel 2006 da Hans Cheng, attuale presidente e fondatore di Avexir. Hans dopo anni di lavoro in Powerchip Semiconductor Corporation decise di abbandonare il proprio posto di lavoro e decise di buttarsi e di credere nel suo più ardente sogno, creare un’azienda tutta sua di moduli RAM progettati e costruiti secondo il suo credo e la sua filosofia. Avexir è un’azienda nata dal nulla, all’inizio contava solo due persone Hans Cheng e Steven Kuo attuale vicepresidente di Avexir. Hans nel corso di questa avventura ha dedicato anima e corpo nonché risorse per apprendere il migliore Know How per creare RAM che soddisfacessero Overlocker e Gamers.

Il credo di Hans che sta portando Avexir a livelli mondiali si basa su due principi: il primo è quello di creare prodotti di qualità, il secondo è quello di creare prodotti unici e diversi da ogni altro modulo RAM attualmente in commercio.  Hans, inoltre, crede fortemente che i propri prodotti siano rivolti a chi cerca le massime prestazioni assolute tramite la pratica dell’overclock ed ai Gamers incalliti che cercano di ottimizzare la propria esperienza di gioco.

 

Nel 2010 Avexir ha creato il D3 ovvero il Dipartimento per lo sviluppo ed il design dei futuri moduli RAM. Durante quest’anno Avexir ha lavorato sodo e duramente per annunciare l’anno successivo al Computex 2011 le sue prime RAM da gioco chiamate “Core Series”. Le Avexir Core Series sono state tra le prime RAM ad essere apprezzate da Overclocker e Gamers. Il loro design e la loro qualità era unica.

Successivamente nel 2012 Avexir ha continuato nei suoi sviluppi e ricerche con il progetto “Blitz”. A sentire tale parola si pensa a qualcosa di potente ed era l’obiettivo di Avexir replicare il successo con nuovi moduli RAM che garantissero qualità e prestazioni ai massimi livelli. Nel 2013 le Avexir Blitz hanno vinto in Germania i premi “Germany iF d&i Gaming” ed “Entertaining Products”.

 

Quest’oggi quindi siamo orgogliosi di presentarvi la recensione di questi sette moduli delle Avexir Blitz 1.1.

 


Avexir Series e caratteristiche

Avexir ha a catalogo diverse linee di prodotto che rispondono a specifiche esigenze in base al loro utilizzo. Possiamo riassumerle in:

  • Core Series La serie Core è progettata per i giocatori e gli overclocker che sono alla ricerca sia di un modulo di memoria ad alte prestazioni che un modulo con un fantastico effetto visivo. La serie Core ha superato gli standard di test dei produttori di scheda madri ed è certificato da ASUS, ASRock, ECS, Gigabyte e MSI. Oltre le prestazioni, il design e la dimensione dei moduli RAM le Core Series utilizzano luci a LED con effetto sospiro per offrire un modulo RAM unico in ogni circostanza.

 

core serie

 

  • Blitz Series La serie Blitz è l’ultima nata in casa Avexir e vanta ormai soluzioni e prestazioni ai massimi livelli. Avexir per questa serie ha voluto coniugare elevate prestazioni ad un design unico che si potesse abbinare ai più comuni modelli di schede madri in circolazione. Le Blitz come le Core Series sono dotate di una barra a LED che si illumina una volta in funzione i moduli RAM garantendo un effetto fantastico. Inoltre il design di ogni modello è davvero particolare e si intona alla perfezione con le schede madri.

 

blitz serie

 

  • Standard Series La serie Standard è prodotta con la stessa qualità dei modelli Core ma la serie Standard impiega chip che con un leggero aumento della tensione possono garantire migliori prestazioni ad un costo minore. Inoltre ogni singolo chip di memoria AVEXIR è precontrollato da AIST (AVEXIR IC Sorting Technology) per garantire la massima affidabilità e stabilità.

 

standard serie

 

  • Budget Series La serie Budget è perfetta per coloro che hanno un computer generico e intendono acquistare la loro memoria tenendo conto del budget a disposizione. La serie Budget offre il 100% di affidabilità.

 

budget serie

 

  • Notebook Series La serie Notebookè progettata per i computer portatili ed ultrabook. Inoltre visto il poco spazio e ricircolo d’aria presente negli alloggiamenti dei notebook Avexir ha pensato bene di testare i singoli moduli con temperature entro i 70°C per assicurare piena stabilità ed affidabilità.

 

notebook serie

 

  • Apple Series La serie Apple è studiata appositamente per I prodotti Apple. Ogni chip è testato su Macbook Pro e altri della serie Macbook per assicurare la massima compatibilità. Al momento attuale sono prodotti moduli RAM fino ad 8GB per slot.

 

apple serie

 

  • Server Series La serie Server di Avexir è adatta per schede madri ASUS, Dell, HP, Intel, Supermicro, Tyan etc. Inoltre sono state progettate per la promozione delle CPU Intel Xeon CPU (Intel Chipset 55xx) e AMD Opteron 61XX, 62xx Processor. I chip IC impiegati superano senza problemi il test di velocità, durata e temperatura elevata. Ciò garantisce anche il certificato Intel Platform Memory Components. La serie Server è realizzata appositamente per i server o le workstation che devono gestire carichi pesanti. I moduli sono tutti ECC ovvero a controllo d’errore e garantiscono una stabilità fino a 100°C. Utilizzando i migliori chip IC e programmi di test meticolosi, AVEXIR promette di fornire agli amministratori di sistema ed agli utenti di workstation moduli RAM affidabili e duraturi. Inoltre la serie Server si divide in altre due sottocategorie: la Platinum e la Green. La Platinum impiega IC migliori mentre la Green con voltaggi minori quali 1,35 volt garantisce affidabilità con minor consumo.

 

server serie

 


Specifiche Tecniche

Riportiamo quelle che sono le informazioni pubblicate dal produttore sui modelli oggetto di questa recensione e ricordiamo che a seguire è disponibile la lista completa dei modelli disponibili.

 

specifiche

 

Modelli disponibili

  • Avexir BLITZ 1.1 Original LED Bianco
  • Avexir BLITZ 1.1 OC Formula LED Giallo
  • Avexir BLITZ 1.1 MPower LED Giallo
  • Avexir BLITZ 1.1 ECS L337 Gold LED Giallo
  • Avexir BLITZ 1.1 ECS L337 Red LED Rosso
  • Avexir BLITZ 1.1 Gigabyte Ultra Durable Orange LED Arancione
  • Avexir BLITZ 1.1 Gigabyte Ultra Durable Green LED Verde

 

I tagli disponiibli vanno da un minimo di 8GB in kit dual-channel a 32GB in kit quad-channel e variano da una frequenza base di 1600MHz fino a 3200MHz. Ovviamente ogni modello della serie Blitz ha un part number e timings diverso ma tutti i moduli hanno a dispozione un'ampia scelta di tagli e frequenze.

 


Confezione e Bundle

Le Blitz 1.1 ci sono arrivate in due cofanetti di colore nero. Ricordiamo  che le seguenti confezioni sono quelle definitive che verranno commercializzate, ovviamente con moduli della stessa tipologia. La cura per i materiali ed i dettagli confermano appieno sin dalla confezione la filosofia Avexir. Nella parte superiore è presente il modello della serie in colore argento che contrasto in modo ottimo il colore nero della confezione. La confezione è semplice, pulita ed elegante

 

Avexir Blitz_1.1_1

 

Nel retro della confezione sono presenti ulteriori informazioni quali una breve descrizione della serie Blitz, le caratteristiche principali, ulteriori informazioni sull’azienda e riferimenti ad essa e non da meno un adesivo che riporta il modello ed il taglio dei moduli RAM scelti oltre che un ologramma che certifica la genuinità del prodotto Avexir.

 

Avexir Blitz_1.1_6  Avexir Blitz_1.1_7  Avexir Blitz_1.1_8

 

Ai lati della confezione è riportato sempre con una scritta color argento il motto di Avexir “What We Believe is How We Behave” che tradotto vuol dire “Ciò in cui crediamo è come ci comportiamo”. Tale motto rispecchia appieno la filosofia di Avexir.

 

Avexir Blitz_1.1_3  Avexir Blitz_1.1_4

 

Nel fondo e nella parte superiore, invece, viene riportato il logo Avexir, sempre con una scritta color argento.

 

Avexir Blitz_1.1_2  Avexir Blitz_1.1_5

 

Procediamo ad aprire la confezione per analizzare nel dettaglio i moduli Blitz 1.1 di Avexir .

 

Avexir Blitz_1.1_9  Avexir Blitz_1.1_10

 


Nel dettaglio

Una volta aperta la confezione, ci troviamo di fronte i moduli DIMM ospitati in una protezione di gomma con delle scanalature. Non sono presenti manuali o altre informazioni in formato cartaceo. Come abbiamo detto, in questa recensione andremo ad analizzare i singoli moduli di ogni modello della seri Blitz 1.1 e non un kit completo.

 

Avexir Blitz_1.1_11

 

Estratti dalla confezione ci troviamo di fronte i sette banchi di RAM che compongono la serie Blitz 1.1 di Avexir.  Abbiamo creato una piccola TAG del nostro sito grazie ai moduli Bltiz 1.1 di Avexir che ringraziamo per questa collaborazione.

 

Avexir Blitz_1.1_13  Avexir Blitz_1.1_12

 

La serie Blitz 1.1 si compone di sette modelli che permetteranno all’utente finale di scegliere il miglior abbinamento per il tipo di scheda madre posseduta. Prima di analizzare i singoli banchi riportiamo nuovamente l’elenco dei moduli della serie Blitz 1.1 disponibili.

  • Avexir BLITZ 1.1 Original LED Bianco
  • Avexir BLITZ 1.1 OC Formula LED Giallo
  • Avexir BLITZ 1.1 MPOWER LED Blu
  • Avexir BLITZ 1.1 ECS L337 Gold LED Giallo
  • Avexir BLITZ 1.1 ECS L337 Red LED Rosso
  • Avexir BLITZ 1.1 Gigabyte Ultra Durable Orange LED Arancione
  • Avexir BLITZ 1.1 Gigabyte Ultra Durable Green LED Verde

 

Passiamo dunque ad un’analisi ravvicinata dei singoli banchi. Partiamo con i modelli Gigabyte Ultra Durable Green e Orange.

 

Avexir BLITZ 1.1 Gigabyte Ultra Durable Orange e Green

 

gigabyte arancio  gigabyte verde

 

I moduli Ultra Durable riprendono lo schema di colore presente sulle schede madri Gigabyte della serie OC e della serie G1.Killer o G1.Sniper. Nella parte frontale è presente la scritta “Ultra Durable” caratteristica unica delle schede Gigabyte. Tale caratteristica è un insieme di componenti e funzioni atte ad una maggiore longevità e protezione della scheda madre. I moduli hanno tutti una protezione in plastica ai lati dell’heatsink nonché una in plastica per i contatti che andranno nello slot per le RAM. Nel retro troviamo lo stesso layout con l’aggiunta di un adesivo che ci riporterà le informazioni circa il modulo quali taglio, frequenze, voltaggio e modello. I moduli RAM della serie Blitz 1.1 adottano tutti un PCB nero che ne conferisce eleganza e qualità.

La parte superiore dei moduli invece si caratterizza per un disegno particolare e per la scritta “Avexir”. E’ possibile inoltre vedere la barra a LED che percorre l’intero modulo. Ricordiamo che quando verrà avviato il sistema, la scritta Avexir si illuminerà e tramite i fori sul lato superiore dell’heatsink si creerà un fantastico effetto visivo.

 

Avexir Blitz_1.1_14  Avexir Blitz_1.1_15  Avexir Blitz_1.1_16  Avexir Blitz_1.1_17  Avexir Blitz_1.1_18  Avexir Blitz_1.1_19

 

Avexir BLITZ 1.1 MPOWER LED Blu

 

msi mpower

 

Passiamo al modulo MPOWER che richiama subito la serie di schede madri volta all’overclock estremo di MSI. I colori predominanti sono i classici giallo e nero che hanno rese celebre questa serie di schede madri così come riguardo le schede grafiche della serie  “Lightning”. Anche qui nella parte frontale troviamo la sola scritta “MPOWER” mentre nel retro vi è il solito adesivo. Anche qui il design è unico e aggressivo. Troviamo perfetto quindi un abbinamento tra queste Avexir, una scheda madre MPOWER ed una scheda grafica Lightning o HAWK di MSI.

Anche qui la parte superiore è dotata di una barra a LED che illuminerà il modulo di blu creando un effetto davvero fantastico. Non manca la scritta Avexir che caratterizza praticamente tutti i modelli della Serie Blitz e Core.

 

Avexir Blitz_1.1_20  Avexir Blitz_1.1_21  Avexir Blitz_1.1_22  Avexir Blitz_1.1_23

 

Avexir BLITZ 1.1 OC Formula LED Giallo

 

oc formula

 

Passiamo al modello dedicato alla serie OC di Asrock ed in particolar modo alla serie Formula dedicate agli overclocker estremi e ai gamer incalliti. Lo schema di colori per il modello OC Formula non è il classico nero e giallo, bensì nero ed oro che richiama alla mente i condensatori allo stato solido di colore oro presenti nei modelli Asrock. La parte frontale cosi come quella nel retro riportano la scritta Z87 OC Formula.

Anche qui lo schema del design dell’heatsink è lo stesso; presente sempre la scritta Avexir ed una barra a LED che si illuminerà di giallo.

 

Avexir Blitz_1.1_24  Avexir Blitz_1.1_25  Avexir Blitz_1.1_26

 

Avexir BLITZ 1.1 ECS L337 Gold e RED

 

ecs l337-1  ecs l337

 

Passiamo ora ai modelli dedicati alla serie LEET gaming di ECS. I modelli LEET (o L337) riprendono i colori e lo schema impiegati sulle schede madri Z87 di recente produzione ECS. Il design è molto aggressivo come d’altronde quello delle schede madre appartenenti a questa famiglia. L’abbinamento è eccezionale e l’effetto visivo lo è altrettanto. Nella parte frontale così come nel retro sono presenti le grafiche LEET Gaming con il relativo logo. I moduli dedicati a questa serie sono due e sono uno in colorazione dorata ed uno in colorazione rossa. Avremo quindi massima scelta con un risultato assicurato. Il PCB è sempre nero, presente sempre il solito schema dell’heatsink e presenti una barra a LED con illuminazione gialla per il modello Gold ed una con illuminazione rossa per il modello RED.

 

Avexir Blitz_1.1_27  Avexir Blitz_1.1_28  Avexir Blitz_1.1_29  Avexir Blitz_1.1_30

 

Avexir BLITZ 1.1 Original LED Bianco

 

original  original-1

 

Giungiamo infine al modello Blitz 1.1 Classic che ad un primo sguardo rimanda subito alla colorazione ed allo schema classico della seri ROG di ASUS. Su questo modulo non sono presenti riferimenti ad ASUS se non per quanto già detto poco fa. E’ presente invece la scritta Avexir in rosso sia nella parte frontale che nel retro del modulo stesso. Il disegno nonché il design è molto innovativo e futuristico. Avexir conferma quindi l’impegno a creare moduli RAM unici e personalizzati che faranno la gioia dei modder, dei gamer e degli overclocker grazie anche alle ottime prestazioni. Infine anche qui il disegno dell’heatsink è lo stesso con la scritta Avexir che si illuminerà di bianco grazie alla barra a LED bianco integrata.

 

Avexir Blitz_1.1_31  Avexir Blitz_1.1_32  Avexir Blitz_1.1_33  Avexir Blitz_1.1_34  Avexir Blitz_1.1_35

 

Prima di passare alla fase di test vi lasciamo con qualche immagine del set completo delle Avexir Blitz 1.1

 

Avexir Blitz_1.1_36  Avexir Blitz_1.1_37  Avexir Blitz_1.1_38

 

Ovviamente non ci dimentichiamo di mostrarvi l’effetto al buio di ogni singolo banco di RAM

 

LED 1  LED 2  LED 3  LED 4  LED 5  LED 6  LED 7  LED 8

 


Sistema di prova e metodologia di test

Abbiamo effettuato i nostri test con una piattaforma Intel LGA 1150, con CPU dotata di architettura Haswell. Nel dettaglio:

 

sistema di prova

 

cpu-z

 

Ricordiamo che queste memorie hanno un Vdimm a default di 1,50V per la frequenza standard di 1600Mhz, il quale viene impostato anche selezionando i profili XMP.  Sulle CPU di architettura Ivy Bridge così come Haswell è consigliato mantenersi massimo al Vdimm di 1,5V+5%, ovvero circa 1,57V, per evitare nel tempo di danneggiare il memory controller. Sicuramente con le Blitz 1.1 di Avexir ci aspettiamo ottime prestazioni unite ad un effetto visivo.

 

Vi ricordiamo inoltre cosa si intende per timing di accesso, i cui valori si possono impostare dal BIOS della scheda madre:

  • CasLatency Time (TCL): durante un’operazione di lettura, rappresenta l'intervallo di tempo tra l'istante in cui il comando di lettura giunge ad una certa cella di memoria e quello in cui inizia il trasferimento dei dati. La denominazione è dovuta al fatto che, per individuare la cella di memoria, l'indirizzo di colonna viene selezionato sempre per ultimo (tramite il segnale Cas), successivamente a quello di riga.
  • Ras to Cas Delay Time (TRCD): costituisce l'intervallo di tempo che passa tra l'attivazione della riga e della colonna che identificano la cella di memoria in cui si vuole leggere o scrivere il dato, cioè il ritardo del segnale Cas rispetto al segnale Ras.
  • Ras Precharge Time (TRAS): rappresenta il periodo di tempo in cui una certa riga è attiva, prima che giunga il segnale precharge.
  • RowPrecharge Timing (TRP): questo settaggio BIOS specifica il minimo ammontare di tempo tra due successive attivazioni allo stesso modulo DDR. Minore è l'intervallo, più velocemente il prossimo banco di memoria può essere attivato in fase di lettura o scrittura.

 


Test prestazionali

Usando le impostazioni sopra riportate, abbiamo rilevato le prestazioni usando i software di seguito elencati:

  • 3D Mark Vantage  (modalità entry, test GPU1 e GPU2)
  • 3D Mark 11
  • Aida64
  • 7-Zip
  • WinRAR
  • Cinebench 11.5
  • X264 HD Benchmark
  • MaxxMEM 2

 


Test Sintetici

 

3DMark 11

Ultimo benchmark prodotto da FutureMark, che richiede la presenza nel sistema di una scheda video con supporto alle API DirectX 11.  La software house sviluppatrice afferma che i test sulla tessellation, l'illuminazione volumetrica e altri effetti usati nei giochi moderni rendono il benchmark moderno e indicativo sulle prestazioni “reali” delle schede video. 3DMark 11 Advanced Edition permette di impostare tre modalità di benchmark in DX11, Performance, High e Extreme. Il primo test, basato sullo scenario Deep Sea, non applica la tessellation ma fa uso di un sistema d'illuminazione e ombre marcato. Il secondo test, nuovamente fondato su Deep Sea, applica un livello di tessellation medio e riduce, anche in questo caso a livello intermedio, l'illuminazione. Il terzo test grafico, basato sullo scenario High Temple, ha un livello di tessellation medio e illuminazione ridotta. Il benchmark non sfrutta la tecnologia PhysX di Nvidia.

 

3d11

 

3D Mark Vantage

Il penultimo nato della serie 3DMark (della software-house Futuremark), BUILD 1.1.0. Questo benchmark mette in risalto le prestazioni dei processori soprattutto in ambito gaming. In questo caso abbiamo però esclusivamente effettuato i test relativi alla GPU (2 test) in modalità Performance.

 

vantage

 

MaxxMEM

Come Aida64, MaxxMEM è un software che misura il throughput ossia la larghezza di banda del sottosistema CPU / RAM restituendone i valori che poi abbiamo immesso nel grafico

 

maxxmem-1

 

maxxmem-2

 


Test compressione dati e multimedia

 

7zip

Questo noto software di gestione degli archivi contiene al suo interno un tool in grado di analizzare le prestazioni di sistema, riportando un valore espresso in MIPS (Million Istruction per Second). Il test comprende compressione, decompressione e valore generale. Le differenze alle varie frequenze risultano impercettibili nell’utilizzo quotidiano, pur essendo di per sé abbastanza alte e di tutto rispetto.

 

7zip

 

WinRAR

WinRAR, famoso software di compressione e decompressione di archivi di dati. Al suo interno è presente una utility di benchmark che comprime un file standard atto a tale scopo; il software provvede a restituire il valore di compressione espresso in KB/s. Il grafico rispecchia la tendenza del software a beneficiare maggiormente della frequenza di lavoro delle memorie.

 

winrar

 

Cinebench R15

Software prodotto dalla Maxon nell’ultima versione, permette tramite l’elaborazione di immagini e di contenuti tridimensionali di testare le performance della CPU. Il test della CPU è stato eseguito utilizzando un core singolo oppure tutti i core presenti all’interno del processore. Quest’ultima release utilizza il motore di rendering Cinema 4D. Come si evince dal grafico, i valori alle varie frequenze sono pressoché identici.

 

cinebench 

 

X264 HD

Software in grado di misurare le performance della CPU mediante la codifica video x264.

 

 x264

 

A conclusione di questi test possiamo dire che le prestazioni offerte da questo kit sono ottime.

 


Overclock

La pratica dell’overclock al giorno d’oggi conta migliaia di utenti. In sostanza per dare una definizione semplice al concetto, è la pratica con cui si spingono i componenti di un computer come ad esempio CPU, RAM, VGA ad operare ad una frequenza maggiore al fine di ottenere un beneficio tangibile in termini di denaro (in quanto si riesce ad eguagliare modelli di gamma superiore spendendo meno) e prestazionale (in termini di tempi di risposta inferiori di tutto il sistema). Non sempre questa pratica è possibile in quanto bisogna fare i conti in primo luogo con il problema della dissipazione del calore, ed in secondo luogo non tutti i componenti sono predisposti per questa pratica. Questo sia per un discorso qualitativo (e quindi di purezza dei chip) che di veri e propri blocchi a livello hardware (ossia sui moltiplicatori come per il caso dei processori Intel di fascia non Extreme o K, oppure per le schede madri con chipset diverso dalla serie Z). In questo caso restando sul concetto di RAM, la barriera, su cui ci si scontra è solo un problema di qualità dei chip di memoria installati sul modulo. Per misurare quindi il potenziale in overclock delle Avexir Blitz 1.1, progettate principalmente per lavorare alla frequenza standard di 1600 MHz, abbiamo incrementato moderatamente la frequenza del processore oltre quella di default che trattandosi di un Intel Core i7-4670K, è di 3400MHz (3800MHz in modalità Turbo). Per i test abbiamo utilizzato il noto tool SuperPI, utilizzato anche in ambito competitivo e di benchmark sul noto portale Hwbot.org.

Questo tool sollecita il processore nel calcolo del PiGrego consentendo di calcolare fino a 32 milioni di decimali (Super PI 32M). Logicamente più è esoso il calcolo, più lo stadio CPU-RAM viene sollecitato. Questi i risultati raggiunti:

 

RAM in overclock = 2400MHz 1.55v CL11

 

2400oc

 

RAM in overclock = 2666MHz 1.60v CL11

 

2666oc

 

RAM in overclock = 2800MHz 1.65v CL12

 

2800oc

 

Oltre tale frequenza,anche giocando con i timings e lavorando sul voltaggio (siamo arrivati a 1,65volt e non oltre per non compromettere il controller) non siamo riusciti ad effettuare il boot del sistema. Ovviamente ci teniamo a precisare che l'overclock è spesso legato alla bontà del singolo esemplare, nonché del resto del sistema in uso. Tuttavia essendo moduli RAM presample, ci hanno sorpreso su tutti i fronti. Le ram ci hanno garantito un overclock fino a 2800Mhz, ricordiamoci che sono semplici RAM da 1600 MHz di default. Naturalmente i vantaggi dell'overclock hanno portato qualche beneficio sul piano latenza ma non su tutti i benchmark eseguiti. Il kit delle Blitz 1.1 conferma quindi la filosofia di Avexir e garantirà ottimi margini per gli utenti più smaliziati. E’ davvero raro trovare in commercio moduli da 1600 MHz con simili prestazioni in overclock, nonché con un design tanto ricercato. Quindi non ci resta che dire: “Tanto di cappello Avexir”.

 


Avexir Blitz 1.1: sotto il cofano

 

Molti di voi si domanderanno che chip montano queste ottime RAM. Bene dopo aver rimosso le due viti ai lati del dissipatore e rimosso il plate in metallo abbiamo estratto la barra in plastica trasparente, che conferisce l'effetto di luce a queste Blitz, e rimosso i due heatsink in metallo. Et voilà i chip montato sulle Avexir Blitz 1.1 sono degli Hynix MFR Single-Side modello H5TC4G43MFR. Senza dubbio Avexir non ha lesinato sotto l'aspetto chip e le doti straordinarie di Overclokc lo confermano. Vi lasciamo qualche scatto dello smontaggio.

 

Avexir Smontate1  Avexir Smontate2  Avexir Smontate3  Avexir Smontate4  Avexir Smontate5  Avexir Smontate6  Avexir Smontate7

 


Conclusioni

 

oro  design  overclock

Prestazioni 5 stelle

Da un pre-sample ci aspettavamo meno ma ci siamo dovuti ricredere

Overclock 5 stelle

Ottimo, salgono davvero bene e sono in grado di operare a frequenze ben superiori a quelle dichiarate

Estetica   5 stelle

Design unico ed innovativo. Fanno il paio con tutte le migliori schede madri in commercio al momento.

Materiali 5 stelle Solidità e dettagli ai massimi livelli
Qualità/Prezzo 4,5 stelle

Il prezzo non è dei migliori ma, in relazione al design ricercato e alle prestazioni offerte, ci può stare. Il kit 8GB da 1600 MHz costa circa 100 €

Complessivo 5 stelle  

 

 

Siamo giunti al termine di questa recensione e possiamo affermare che le Avexir Blitz 1.1 reincarnano in tutti i loro aspetti e caratteristiche la filosofia di Avexir.

I moduli da noi recensiti erano pre-sample quindi non quelli che troverete in commercio ma possiamo dire senza dubbio che le prestazioni e la qualità già in un prodotto non destinato alla vendita è ai massimi livelli.

La dimensione degli heatsink è, seppur compatta, di tipo High Profile quindi prima di acquistarle prendete le misure o assicuratevi la compatibilità con i vostri dissipatori per la CPU. Simili moduli andranno installate su schede madri di fascia alta, quindi ci aspettiamo l’utilizzo di sistemi di dissipazione a liquido AIO o custom che non interferiscono con l’altezza dei moduli.

In overclock abbiamo raggiunto la frequenza massima di 2800 MHz con timings pari a 12-14-14-35, un risultato interessante per un kit di questa capacità. Nel nostro caso ha dimostrato di poter funzionare senza problemi con frequenze ben oltre quelle standard con soli 1,65 volt quindi solo 1,5 volt in più al voltaggio standard JEDEC. Non siamo riusciti ad andare oltre i 2800 MHz anche dando più voltaggio o rilassando i timings, ma il risultato è eccellente per un kit dichiarato di base a 1600 MHz.

Il prezzo medio per un kit di memorie 2x4GB (8GB in totale) è di 100€. Ci sembra un prezzo in linea con altri kit di pari frequenza e prestazioni ma possiamo darci un pizzico sulla pancia tenendo conto della qualità, del design e delle prestazioni offerteci. Le Avexir Blitz 1.1 non sono disponibili al momento per il mercato italiano ma speriamo in qualche negozio e/o distributore che decida di importarle perché sono RAM davvero fantastiche che faranno la gioia di molti utenti nonché modder,gamer ed overclocker. Se comunque abbiamo intenzione di comprare le Blitz 1.1 possiamo rivolgerci allo shop tedesco Caseking.de che spedisce anche in Italia ed ha a catalogo praticamente quasi tutti i modelli e tagli. Le Avexir Blitz 1.1 rimangono a nostro avviso la scelta migliore se si cercano moduli RAM unici nel loro genere. Le Blitz ci sapranno ripagare dell’acquisto con le loro prestazioni e il loro design.

 

PRO

  • garanzia a vita
  • tensione operativa di 1.5V anche in overclock
  • qualità del dissipatore
  • LED
  • design
  • prestazioni

 

Contro

  • nessuno

 

Si ringrazia Avexir per i sample fornitici per questa recensione.

Mele Tommaso