Notice: Undefined offset: 44 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 608

Notice: Undefined offset: 44 in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613

Notice: Trying to get property 'rules' of non-object in /var/www/vhosts/xtremehardware/new.xtremehardware/libraries/src/Access/Access.php on line 613
Feature

fc9-featuredAlcuni mesi fa avevamo presentato il nuovo chassis prodotto da Streacom, si trattava del modello FC9. Purtroppo per una serie di problemi tecnici non ci era stato possibile completare la nostra recensione con i test temperatura. Oggi vi presentiamo tale parte mancante con una serie di riflessioni e novità decisamente importanti. Ricordiamo che lo FC9 è un cabinet costruito interamente in alluminio con dissipazione totalmente Fanless, concepito per sistemi Small Form Factor. A differenza del modello FC8 questo è in grado di dissipare il calore prodotto dalla CPU per un massimo di 95 Watt.

Come avete avuto modo di apprezzare nella prima parte di questa recensione, il case prodotto da Streacom si è fatto apprezzare per la sua estrema cura a partire dai minimi particolari. Come vedremo meglio nelle prossime pagine questo case HTPC è la scelta ideale per una soluzione silenziosa adatta per home theater. Per approfondimenti sulle caratteristiche tecniche del prodotto rimandiamo alla prima parte della recensione

Feature

PHANTOM-820-introOggi è il giorno di un cabinet che aspettavamo da tempo, il NZXT Phantom 820 Ultra tower; sarà oggetto di una recensione accurata, che sarà caratterizzata da nuove ed interessanti analisi anche sotto il punto di vista termico, ma soprattutto anche visivo, data l’integrazione di un video dimostrativo del sistema di illuminazione HUE, proprietario NZXT. Questo modello si caratterizza per dimensioni davvero elevate, compatibilità estrema e un design all’avanguardia, con soluzioni tecniche allo stato dell’arte. Scopriamolo insieme, a livello estetico, strutturale, acustico e termico! Per la prima volta, sarà analizzato anche tramite il nostro fonometro, con diverse impostazioni, settaggi e distanze. Buona lettura.

 

Feature

logoCon il diffondersi dei Personal Computer e di hardware e periferiche dal look sempre più aggressivo, gli utenti più coraggiosi hanno pian piano intrapreso la strada del modding. Come avviene in ambito automobilistico anche i PC sono sempre più soggetti a modifiche visive più o meno evidenti e tale forma d'arte sta prendendo sempre più piede tanto da spingere alcune case produttrici a spingersi oltre i classici canoni e a stupire gli utenti con prodotti dal design sempre più interessante. Lamptron, azienda di fama mondiale, si è mossa molto in questo settore e, da qualche giorno, ha intrapreso una vera a propria campagna pro-modding, Vedremo nel dettaglio di cosa si tratta insieme a Luciel Campbell, responsabile Europeo delle pubbliche relazioni di Lamptron nonché modder di fama internazionale!

 

Feature

intestazSignori e Signore oggi abbiamo il piacere di presentarvi una recensione molto speciale, in anteprima Italiana; il prodotto che verrà analizzato è di uno dei marchi più conosciuti nel settore delle soluzioni per il controllo delle ventole, e dei sistemi a liquido. Di cosa stiamo parlando? Della naturale evoluzione di uno dei prodotti più venduti e conosciuti tra i fan controller, ma soprattutto più affidabili e potenti. Beh, le presentazioni sono d’obbligo, ma il titolo ha già svelato tutto: il fan controller FC5V3 Lamptron! E’ con particolare orgoglio che ve lo presentiamo e quindi sarà necessario analizzarlo a fondo, sviscerarlo, smontarlo e sondare le sue reali capacità sul terreno di prova. A tal fine inauguriamo la nuova procedura di test per i fan controller, che permetterà anche l’analisi del carico in W sul singolo canale, che quindi ci permetterà di verificare direttamente il funzionamento del fan controller secondo quanto dichiarato dal produttore. V’invitiamo a leggere la procedura di test nel capitolo dedicato, ora procediamo alla descrizione delle caratteristiche tecniche, del bundle e poi ovviamente del prodotto. Ci sarà ovviamente anche qualche piccola sorpresina e comparativa straordinaria, oltre ad un paragrafo dedicato al contest in atto per vincere dei sample del fan controller Lamptron CW611 con logo personalizzato XtremeHardware.  Ci sarà ovviamente anche qualche piccola sorpresina e vi notifichiamo anche la presenza di un contest in cui potete vincere dei sample del fan controller Lamptron CW611 con logo personalizzato XtremeHardware. Ce ne sono solamente 10 al mondo quindi controllate questa sezione: Concorsi. Buona lettura!

 

Feature

350D finestrato-introRecentemente Corsair ha presentato l’Obsidian 900D il capostipite della serie Obsidian destinato a configurazioni High-End a liquido e non.  Dopo pochi mesi Corsair ha annunciato un nuovo case in formato Micro-ATX chiamato Obsidian 350D che riprende le linee ed il design del fratellone 900D ma riducendo il tutto al formato Micro-ATX, non per questo riducendo la qualità complessiva anzi. Oggi lo staff di XtremeHardware è lieta di presentarvi la recensione dell’Obsidian 350D in versione Windowed per dimostrare che nella botta piccola c’è il vino buono e che il DNA rettiliano non è svanito del tutto. Le caratteristiche ed il design sono di primo livello. Se stavate aspettando un valido case in formato Micro-ATX non potete non portarvi a casa il mini Godzilla che analizzeremo nel corso di questa recensione.

 

Feature

00027 CORSAIR LINKPer tutti gli appassionati di modding e tuning del PC, oggi analizzeremo un prodotto molto particolare, che sulla carta permette una fine regolazione della gestione termica (e non solo) del nostro computer. Stiamo parlando del Corsair Link, ovvero di una unità che permette, tramite l’adozione di sensori di temperatura e di controller per ventole in serie, di impostare velocità di rotazione, profili di gestione termica ed anche, come vedremo, di avere un feedback visivo o una semplice personalizzazione tramite LED RGB. Corsair ci ha gentilmente spedito il kit top di gamma della serie e quindi lo analizzeremo sia sotto il punto di vista funzionale che strutturale. Oltre a questo, se non bastasse, abbiamo una sorpresa: verrà analizzato il modello Corsair H50 sulla piattaforma Intel LGA2011 Questo ci servirà come parametro di test per mostrare l’evoluzione dei modelli AIO a liquido, partendo dal primo di questo marchio, l’H50 appunto, fino al modello H100i, già recensito sul nostro portale. E’ probabile che non sia mai stato fatto fin d’ora da nessuna testata giornalistica, a livello mondiale, quindi sarà certamente interessante; precisiamo che ciò è possibile grazie all’installazione dell’ultima tipologia di bracket Asetek, acquistabili separatamente. Al fine dei test è stato utilizzato anche un Corsair H70 piuttosto datato per il quale potremo analizzare l’impatto del “tempo” e dell’usura sulle prestazioni.

 

Feature

corsair 200r introPer completare la sua linea di prodotti in ogni fascia di prezzo, e più precisamente la famiglia Carbide, il famoso produttore Corsair ha deciso di immettere in commercio il modello 200R, che si caratterizza per un prezzo decisamente abbordabile, e per un rapporto prezzo prestazioni interessante. Sebbene siano molti gli elementi di modernità e di progettazione allo stato dell’arte, per ovvie ragioni di costo è stato necessario contenere i costi, e adottare scelte che hanno comportato qualche incertezza sotto il punto di vista estetico. C’è da chiedersi quanto conti l’estetica in cabinet di fascia bassa, e quanto invece possa contare la funzionalità in queste soluzioni. Bene, lo scopriremo presto; buona lettura.

 

Feature

copertinaProdotti innovativi e a basso costo sono ormai l’unica chiave per il successo in un mercato affollato di proposte più o meno simili e in cui la crisi economica rende gli utenti sempre più restii all’acquisto. La funzionalità e il design sono quindi elementi chiave ricercati dall’utente, che vuole un prodotto prima di tutto efficace per le sue esigenze, ma che gli permetta anche di distinguersi dalla massa. Il Lamptron CW611 è probabilmente uno di quei controller in grado di fare la differenza, sia a livello funzionale, per il quale l’azienda introduce per la prima volta il supporto ufficiale a pompe e flussimetri, sia a livello estetico, grazie al design pulito ed elegante. Nel corso di questa recensione vi presentiamo in anteprima l’analisi di un esemplare ricevuto in beta-test, i cui sporadici bug rilevati sono stati prontamente risolti per le versioni introdotte in commercio.

 

Feature

silverstone SG09 introDopo la dettagliata presentazione dei prodotti Silverstone, a cui abbiamo dedicato in precedenza un articolo, in questa recensione analizzeremo nel dettaglio il  nuovissimo modello Sugo SG09, per sistemi Mini-ITX dalle massime prestazioni. Dopo il rilascio del famosissimo Sugo SG07 e dopo la sua evoluzione SG08, da noi recensita (CLICCA), gli ingegneri Silverstone hanno rilasciato in commercio la nuova evoluzione di questa serie, che si caratterizza per essere una variante più accessibile, ma non meno interessante, per via di una serie di ragioni che troverete espresse nei prossimi capitoli. Troviamo ovviamente una AP181 in immissione, con il selettore di velocità, ma non è la sola ad esser presente in quanto ci sarà anche l’adozione di un modello da 120mm, dotato di una griglia sullo stile dell’AP121. Sarà testato a livello termico con una GTX480. Vi auguriamo una buona lettura.

 

Feature

00018 PHOBYA TOUCH6Cari lettori di Xtremehardware, siamo lieti di presentarvi la recensione di un modello decisamente interessante di fan controller, il nuovissimo Phobya Touch 6 ! E’ caratterizzato da uno schermo touch screen, che quindi permetterà un controllo diretto sulle ventole e sulle periferiche secondarie collegate ai connettori da 3PIN posteriori. Il layout è simile ad altri controller di questa tipologia ma l’impatto estetico è per forza di cose molto elevato, data l’assoluta eleganza e pulizia del frontalino in alluminio. Permette di controllare fino a sei ventole, in tre modalità differenti (che spiegheremo nel capitolo dell’analisi strutturale) ed include anche sei sensori di temperatura, al fine di ottimizzare quindi le regolazioni e le misurazioni delle componenti più delicate. Vi auguriamo una buona lettura !

 

Feature

inwin-mana-134Oggi vi presentiamo la recensione del nuovo cabinet Mid-Tower IN WIN Mana 134. Ha dimensioni complessive contenute e si caratterizza per avere una dissipazione potenziale molto elevata, il tutto con le consuete soluzioni IN WIN per la gestione dei cavi, dell’alimentatore, dei dischi e delle periferiche. Rappresenta una variante del MANA 136 recensito sul nostro portale non molto tempo fa, non a caso è evidente lo sforzo da parte del produttore asiatico di differenziare la propria offerta sul mercato. Procediamo all’analisi dunque, buona lettura!

 

Feature

00082 NANOXIA DEEP SILENCE 2Oggi andremo a recensire il nuovo arrivato in casa Nanoxia, il Deep Silence Two ( DS2 ). Questo modello è una variante del Deep Silence One che abbiamo già recensito (CLICCA) e a differenza del DS1, permette l’installazione di schede madri in formato E-ATX, quindi anche dual socket, e un radiatore frontale da 240mm, mantenendo però il fonoisolante su ogni lato. Il prezzo di acquisto e la tipologia sono simili ma il modello, come vedrete, è altrettanto valido. Verrà testato a livello termico sulla nostra piattaforma X58. Vi auguriamo una buona lettura.

 

Feature

INTESTAZIONENZXT è un marchio che molti di voi conosceranno, ed è facile comprenderne la ragione: la qualità dei prodotti è sempre stata elevatissima, i design avanzati ed il know-how invidiabile. Oggi, nella recensione del nuovissimo cabinet Enthusiast tower Phantom 630, vedremo come questo prodotto non faccia eccezione. Design superbo, prestazioni eccellenti e compatibilità impressionante con soluzioni a liquido. In tutta franchezza non ci saremmo aspettati tanto e sebbene qualche piccola pecca strutturale riconducibile ad un difetto di fabbrica, siamo davanti ad un prodotto semplicemente fantastico. E’ la rivisitazione, al ribasso, di un modello che ha avuto un grandissimo successo commerciale, il Phantom 820; si differenzia da quest’ultimo per essere leggermente più compatto, ma mantiene quasi le stesse potenzialità, costituendo una via di mezzo tra il full-tower Phantom 820 e il mid-tower Phantom 410. Buona lettura !

 

Feature

cooltek introDa pochi anni il mercato dei mini-PC e dell'hardware in formato ridotto ha suscitato un forte interesse in coloro che cercano di realizzare o avere un PC multiuso di ridotte dimensioni che possa essere collocato facilmente in salotto o in ambienti piccoli senza però sacrificare le potenzialità in termini di prestazioni. L'offerta ormai propone tantissimi componenti hardware in formato mini o micro ATX, passando dalle schede madri alle schede video e agli alimentatori, non dimenticando però il fulcro principale del PC, ovvero il case. Quest'oggi lo staff di XtremeHardware.com andrà a a recensire per voi il Cooltek Coolcube, un case che come fa intuire il nome ha dimensioni di un cubo. Ideale quindi per realizzare un PC multimediale da affiancare alla propria televisione come player dalle mille risorse.

 

Feature

INTESTAZIONESignori e signore, dopo la presentazione del banchetto a tiratura limitata InWin X-Frame, siamo orgogliosi di presentarvi la recensione di un cabinet molto speciale ovvero il primo progetto interamente in alluminio di InWin, l’H-Frame! E’ un modello quasi unico nel suo genere, che si caratterizza per una struttura completamente aperta, senza filtri antipolvere e che quindi rappresenta il massimo in termini prestazionali ad aria. E’ predisposto per l’installazione di due ventole addizionali da 120mm, incassate nel telaio e quest’ultimo altro non è che l’unione di ben undici paratie separate, tenute assieme da una serie di perni orizzontali, quattro dei quali permettono il montaggio delle due classiche paratie laterali. E’ inutile far presente che il case presenta un prezzo di acquisto molto elevato, ma d’altronde si preannuncia come una soluzione qualitativamente elevatissima. Vi auguriamo una buona lettura.

 

Feature

centurion 6 introCooler Master ha da poco presentato il nuovo successore del Centurion 5 e come avrete capito oggi lo Staff di Xtremehardware.com andrà a recensire per voi il Centurion 6. Il nuovo case middle tower si aggiorna nel design esterno e nel layout interno rimanendo però fedele allo stile della linea Centurion. Il target  del Centurion 6 è la fascia media del mercato, coniugando robustezza e qualità Cooler Master, per soddisfare l'utenza ad un prezzo equilbrato.

 

Feature

in win xframe introSignori e signore, oggi analizzeremo un prodotto unico nel suo genere, ed anche in senso letterale dato che attualmente ne sono stati prodotti solo 50 in tutto il mondo. Stiamo parlando di un banchetto che si preannuncia essere uno dei più evoluti, costosi e promettenti, specialmente per quanto riguarda un utilizzo come piattaforma di test per recensori. Siamo lieti di presentarvi l’In Win X-Frame! E’ un modello interamente in alluminio, con una struttura configurabile in senso spaziale, ruotabile e persino con un piatto della scheda madre removibile. Oltre a questo, data l’eccezionalità del prodotto, non potevamo che fare test eccezionali, ed unici: abbiamo deciso di testarlo assieme al modello di dissipatore più interessante tra quelli recensiti fin d’ora, il Cooler Master TCP-800. Fin qui, nulla di eccezionale, allora di cosa stiamo parlando? Verificheremo l’orientamento spaziale del dissipatore, nelle diverse configurazioni dell’X-Frame! Dato che il banchetto può essere posizionato verticalmente, orizzontalmente (in maniera classica ed in maniera simil-silverstone) e nella configurazione BTX, sarà nostro interesse verificare il comportamento del TCP-800 in queste modalità; in molti portali online il modello precedente al TCP-800 è risultato essere inferiore alle aspettative e nel corso di questo articolo spiegheremo anche quali possono essere le ragioni di questo strano comportamento. Vi invitiamo a commentare ed a farci sapere cosa ne pensate, sia dell’articolo che del prodotto. Buona lettura!

 

Feature

inwin dragon slayer introDopo l’accurata analisi di diversi modelli di questo marchio, oggi vi presentiamo un altro cabinet del produttore asiatico “In Win”. Stiamo parlando del “Dragon Slayer”; è la versione ridotta del “Dragon Rider”, che abbiamo già recensito qui, quindi è stato concepito come una soluzione adatta al mercato degli utenti non eccessivamente esigenti, con un occhio di riguardo a tutti coloro i quali sono interessati ad una dissipazione termica avanzata in spazi ristretti. E’ una soluzione Mini Tower e quindi anche il prezzo di acquisto sarà particolarmente contenuto. Vi auguriamo una buona lettura e vi invitiamo a commentare.

 

Show more post